Maggio 2012

La Luna piena più grande del 2012!

La Luna orbita intorno alla Terra ad una distanza media di 384.400 km, seguendo un’orbita ellittica con un punto di massima e un punto di minima separazione, chiamati rispettivamente apogeo e perigeo. L’intervallo di tempo che separa il passaggio della Luna da un perigeo al successivo dura 27,55 giorni ed è noto come mese anomalistico. Il periodo a cui siamo più abituati è il mese sinodico di 29,53 giorni che separa una fase di Luna Nuova a quella successiva.

La mattina del 6 maggio, poco prima dell’alba, il nostro satellite sarà nella fase piena al momento del passaggio al perigeo. Non è un fenomeno raro in quanto avviene ogni 412 giorni, ma quello che lo rende speciale nel 2012 è il fatto che il perigeo di maggio sarà particolarmente vicino, a “soli” 356.955 km. ed il diametro apparente della Luna sarà quindi leggermente superiore. Per trovare una Luna piena in corrispondenza di un perigeo ancora più ravvicinato bisogna tornare indietro al gennaio 1912.

Alla componente dinamica, impercettibile a occhio nudo, si aggiungerà tuttavia un secondo effetto, psicologico ma molto più scenografico: la cosiddetta “Moon illusion“, cioè la percezione dell’allargamento delle dimensioni della Luna (e del Sole) quando essi si trovano bassi sull’orizzonte. A questo fenomeno, e alle sue possibili interpretazioni, dedicheremo prossimamente un articolo.      

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e rappresentano il cielo visibile alle ore 22.00 circa del 15 maggio 2012.

Visibilità dei pianeti

Mercurio – Raggiunge la congiunzione superiore il giorno 27, quindi per tutto il mese le condizioni di osservabilità sono proibitive.

Venere – La sua luce sfavillante continua ad impreziosire le serate dei primi mesi dell’anno, ma nel corso del mese la sua “caduta” verso il Sole sarà veramente vertiginosa! Ai primi del mese tramonterà 3 ore e 45 minuti dopo il Sole, differenza che il giorno 31 si ridurrà a soli 45 minuti. Il diametro apparente del pianeta aumenterà, al contrario della frazione illuminata che si ridurrà progressivamente fino a diventare una falce sottilissima (disegno), con una conseguente diminuzione della sua magnitudine da -4,7 a -3,8. Tuttavia, anche a fine mese Venere offrirà uno splendido spettacolo con la falce lunare sull’orizzonte ovest-nordovest poco dopo il tramonto solare.  

Marte – Ben visibile in prima serata nella costellazione del Leone a più di 50° sull’orizzonte sud-ovest a inizio mese, a circa 30° sull’orizzonte ovest-sudovest a fine mese. La magnitudine del pianeta rosso diminuisce con il passare dei giorni.

Giove – Non è osservabile in quanto prossimo alla posizione di congiunzione, raggiunta il giorno 13. 

Saturno –  Al termine del crepuscolo astronomico, nei primi giorni del mese è ben visibile a circa 30° sull’orizzonte sud-est. Alla fine del mese si osserva alla stessa altezza, ma sull’orizzonte sud-ovest.

Principali fenomeni celesti

04 – La Luna quasi piena si trova a sud di Saturno e di Spica, stella principale della Vergine. (mappa)

06 – Alle 05.36 la Luna è nella fase piena, pochi minuti prima del suo passaggio al perigeo. Si tratta della Luna piena più grande dell’anno (vedere a inizio articolo).

20 – Il Sole fa il suo ingresso nel segno zodiacale dei Gemelli, ma in realtà rimane nella  costellazione del Toro ancora per quasi un mese. (mappa)

20 – Eclisse anulare di Sole (durata massima 5 minuti e 46 secondi) visibile in Cina, Giappone, Oceano Pacifico e Stati Uniti occidentali. (mappa)

22/23 – Un’ora dopo il tramonto del Sole, Venere e la sottilissima falce di Luna crescente sono visibili basse sull’orizzonte ovest-nordovest. (mappa22mappa23)

28 – Bella configurazione triangolare tra la Luna al primo quarto, il pianeta Marte e Regolo. Mentre il pianeta rosso è nella costellazione del Leone, il nostro satellite è all’interno dei confini della costellazione del Sestante. Quale potrebbe essere l’interpretazione astrologica di questa configurazione?  (mappa)

 

Sole

1° maggio                                                                                                                                  Sorge 06h 15m                                                                                                                      Culmina 13h 23m                                                                                                         Tramonta 20h 30m                                                                                                                  Ore di luce 14h 15m

31 maggio                                                                                                                              Sorge 05h 43m                                                                                                                     Culmina 13h 23m                                                                                                               Tramonta 21h 04m                                                                                                             Ore di luce 15h 21m

Fasi lunari

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...