Il cielo del mese – Giugno 2012

 

Immagine composita che mostra il transito di Venere del 2004 sul disco del Sole ripreso con un filtro speciale

 

L’ultimo transito di Venere del secolo!

Il passaggio di Venere sul disco solare non è particolarmente appariscente, ma è importante ricordarlo sostanzialmente per due ragioni: è un fenomeno che ha costituito una pietra miliare nella storia dell’astronomia, in particolare nel tentativo di misurare la distanza tra la Terra e il Sole, e per il fatto che avviene una volta, al massimo due volte, nell’arco della vita di una persona. Il transito precedente è infatti avvenuto l’8 giugno 2004, ed è stato visibile dall’Italia per tutta la sua durata, per il prossimo evento si dovrà attendere il 2117.

In questa occasione potremo soltanto seguirlo nella fase conclusiva, in quanto il primo contatto (quando cioè Venere “tocca” il disco solare) avverrà alle 00.09 locali e la fase massima sarà raggiunta alle 03.29. Da noi il Sole sorgerà alle 05.40, il terzo e il quarto contatto (schema transito) avverranno rispettivamente alle 06.32 e alle 06.49, con la nostra stella a meno di 10° di altezza sull’orizzonte. 

Anche in queste condizioni, ricordiamoci sempre di NON OSSERVARE IL SOLE SENZA L’AUSILIO DI UN FILTRO ASSOLUTAMENTE SICURO PER GLI OCCHI.

.      

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e rappresentano il cielo visibile alle ore 23.00 circa del 15 giugno 2012.

Visibilità dei pianeti

Mercurio – La sua finestra di osservabilità al crepuscolo serale migliora con il passare dei giorni. Visibile in direzione ovest-nordovest, nella seconda metà del mese tramonta 1ora e mezza dopo il Sole e brilla di magnitudine zero.

Venere – Il giorno 6 raggiunge la congiunzione inferiore e transita davanti al disco del Sole, per l’ultima volta nel XXI secolo. Soltanto a partire dal giorno 12 potremo nuovamente osservarlo, ma questa volta sull’orizzonte orientale rischiarato dalle luci dell’alba.  

Marte – Ancora ben visibile durante la prima metà della notte, il giorno 20 passa dalla costellazione del Leone a quella della Vergine. Tramonta cinque ore dopo il Sole a inizio mese, intervallo che si riduce a tre ore e mezza il giorno 30.

Giove – Possiamo osservarlo in direzione est-nordest nel cielo del mattino, soprattutto nella seconda metà del mese quando sorge due ore prima del Sole. Splende con magnitudine -2. 

Saturno – Praticamente stazionario a circa 5° di separazione da Spica, la stella principale della Vergine, il pianeta degli anelli rimane osservabile nella prima parte della notte.

Principali fenomeni celesti

04 – Eclisse parziale di Luna visibile dall’Oceano Pacifico. Il disco del nostro satellite verrà coperto al 37% dall’ombra della Terra. (mappa)

06 – Il pianeta Venere raggiunge la congiunzione inferiore e transita davanti al disco solare. Il fenomeno è visibile anche dall’Italia nella sua fase finale (mappa visibilità), per cui sono necessarie condizioni meteo ottimali e il punto di osservazione deve disporre di un orizzonte assolutamente libero.

17  Bella configurazione tra Giove e la sottile falce di Luna calante, bassi sull’orizzonte orientale 45 minuti prima del sorgere del Sole. (mappa)

21 – Solstizio d’estate per l’emisfero boreale alle ore 01.08. Attualmente la stagione estiva è la più lunga (93,65g), seguita dalla primavera (92,76g), l’autunno (89,84g) e l’inverno (88,99g). La durata delle stagioni varia, anche se molto lentamente, a causa dello spostamento del perielio terrestre.

21 – Il Sole fa il suo ingresso nel segno zodiacale del Cancro, ma nella realtà astronomica inizia il suo passaggio prospettico entro i confini della costellazione dei Gemelli. (mappa)

29 – Ancora una bella configurazione nel cielo orientale poco prima del sorgere del Sole: Aldebaran, la stella principale del Toro, Venere e Giove appaiono quasi perfettamente allineati nel chiarore dell’alba imminente. (mappa)

 

Sole

1° giugno                                                                                                                                  Sorge 05h 42m                                                                                                                      Culmina 13h 23m                                                                                                         Tramonta 21h 04m                                                                                                                  Ore di luce 15h 22m

30 giugno                                                                                                                              Sorge 05h 43m                                                                                                                     Culmina 13h 29m                                                                                                               Tramonta 21h 16m                                                                                                             Ore di luce 15h 33m

Fasi lunari

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...