Il cielo del mese – Dicembre 2013

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e mostrano il cielo visibile a metà mese alle ore 20.00 circa.

Visibilità dei pianeti

solar_system_illMercurio – Nei primi giorni del mese è possibile localizzarlo un’ora prima dell’alba, basso sull’orizzonte sud-orientale. Raggiunge la congiunzione superiore il giorno 29 e diventa quindi inosservabile.

Venere – A inizio mese tramonta tre ore dopo il Sole e resta ancora ben visibile al crepuscolo in direzione sud-ovest. L’altezza sull’orizzonte diminuirà velocemente al passare dei giorni e a fine mese tramonterà un’ora e mezza dopo il tramonto.

Marte – Sorge più di sei ore prima del Sole, per cui è osservabile nella seconda parte della notte nella costellazione della Vergine.

Giove –  Condizioni eccezionali per l’osservazione del pianeta gigante, nella costellazione dei Gemelli. Siamo nel mese che precede la sua opposizione, quindi al passare dei giorni Giove diventerà sempre più protagonista del cielo invernale, anticipando il momento della sua levata, da due ore e mezza dopo il tramonto il primo del mese a soli venti minuti il giorno 31.

Saturno – Dopo aver raggiunto il mese scorso la congiunzione superiore, il pianeta degli anelli è nuovamente visibile all’orizzonte sud-orientale prima dell’alba. A fine mese sorgerà quattro ore prima del Sole.

Principali fenomeni celesti

01 – Prima del sorgere del Sole, la sottile falce di Luna calante è vicino a Saturno, con Mercurio poco più basso sull’orizzonte (mappa).

03 – Luna Nuova (distanza: 361.797 km)

05 – Questa volta è la falce crescente di Luna vicino a Venere nel cielo del crepuscolo, un’ora dopo il tramonto (mappa)

09 – Primo quarto di Luna (distanza: 376.863 km)

14 – Massimo dello sciame meteorico delle Geminidi, associato all’asteroide 3200 Fetonte, il cui periodo di attività si estende dal 7 al 17 dicembre. Mediamente si possono osservare fino a 120 meteore l’ora, con velocità di penetrazione atmosferica di 35 km/h. La presenza della Luna quasi piena non favorisce l’osservazione.

17  Luna Piena (distanza: 403.898 km). 

18 – Il Sole fa il suo ingresso prospettico nella costellazione del Sagittario.

21 – Il Sole entra nel segno astrologico del Capricorno. In realtà è da pochi giorni all’interno dei confini del Sagittario

21Solstizio di dicembre alle ore 18.11: è l’inizio dell’inverno nell’emisfero boreale. E’ anche il dì più corto dell’anno, nonostante la cultura popolare lo collochi il 13 dicembre (Santa Lucia)

25 – Ultimo quarto di Luna (distanza: 391.240 km)

29 – Come avvenuto a inizio mese, la falce di Luna calante è vicino a Saturno, nel cielo orientale che precede l’alba (mappa)

Sole

                            1° dicembre      15 dicembre     31 dicembre              Sorge                    07h 43m              07h 56m            08h 03m                                Culmina                 12h 14m              12h 21m            12h 28m                              Tramonta             16h 46m              16h 45m            16h 53m                                        Ore di luce           09h 03m              08h 48m            08h 50m

Fasi lunari

Fasi Lunari dic

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...