Il cielo del mese – Marzo 2014

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e mostrano il cielo visibile a metà mese alle ore 21.00 circa.

Visibilità dei pianeti

solar_system_illMercurio – Osservabile con qualche difficoltà, nonostante sia alla massima elongazione occidentale il giorno 14. La bassa inclinazione dell’eclittica non permette infatti al pianeta di raggiungere una separazione dal Sole e un’altezza sufficienti per una agevole localizzazione nel cielo orientale.

Venere – Sorge due ore prima del Sole e sarà alla massima elongazione occidentale il giorno 22. Per la stessa ragione indicata a proposito di Mercurio, anche Venere non sarà molto alto sull’orizzonte, ma potrà essere facilmente localizzato, in direzione est-sud-est, nel chiarore dell’aurora grazie alla sua luminosità.

Marte – Le condizioni di osservabilità migliorano al passare dei giorni: sorge circa quattro ore dopo il Sole a inizio mese, ma soltanto 30 minuti dopo il tramonto a fine mese. Aumenterà quasi del doppio la sua luminosità e inizierà il moto retrogrado (foto) nella costellazione della Vergine, non lontano dalla stella Spica.

Giove –  La finestra di osservabilità diminuisce gradualmente nel corso del mese. Appare brillante sullo sfondo delle stelle dei Gemelli e molto alto sull’orizzonte sud già all’imbrunire, per tramontare nella seconda parte della notte.

Saturno – Al contrario di Giove, il pianeta degli anelli sta lentamente diventando protagonista dei cieli serali primaverili. Sorge circa due ore dopo Marte, nella costellazione della Bilancia, e raggiunge la massima altezza sull’orizzonte sud ai primi chiarori dell’alba. Anche Saturno inizierà il proprio moto retrogrado nel mese in corso.

Principali fenomeni celesti

01 Luna Nuova (distanza: 362.380 km)

08 – Primo quarto di Luna (distanza: 399.038 km)

12 – Il Sole entra nella costellazione dei Pesci

16  Luna Piena (distanza: 395.635 km). 

19 Luna gibbosa calante, Marte e Spica formano un ampio triangolo ben visibile nella seconda metà della notte all’orizzonte sud-ovest (mappa)

20 – Il Sole fa il suo ingresso nel segno zodiacale dell’Ariete, ma nel cielo reale rimane entro i confini dei Pesci fino al 19 aprile.

20 Equinozio di marzo alle 18 circa. Inizia la stagione primaverile nell’emisfero boreale.

20-21 – Per tutta la seconda parte della notte la Luna gibbosa calante sfila a meno di 1° a sud di Saturno (mappa)

24 – Ultimo quarto di Luna (distanza: 371.776 km)

30 – Passaggio all’ora estiva nei paesi dell’Unione Europea. Rimarrà in vigore fino a domenica 26 ottobre (direttiva CEE).

30 – Luna Nuova (distanza: 371.202 km)

Sole

                                1° marzo          15 marzo          31 marzo                                               Sorge                     07h 04m            06h 39m           07h 09m                                           Culmina                 12h 38m            12h 35m           13h 30m                                       Tramonta               18h 12m            18h 30m           19h 51m                                           Ore di luce            11h 08m            11h 51m           12h 42m

Fasi lunari

Fasi Lunari mar

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...