Il cielo del mese – Agosto 2015

Comet_on_14_July_2015_NavCam nh-plutosurface

La rivincita dei corpi minori! La cometa periodica 67P Churyumov-Gerasimenko passa al perielio il 13 di questo mese. Anche se non osservabile con strumenti amatoriali, abbiamo la splendida opportunità di ricevere incredibili immagini del suo nucleo in piena attività, inviate dalla sonda Rosetta. Ma non è tutto … poiché continueranno ad arrivare nuove immagini di Plutone e delle sue misteriose lune, dopo il sorvolo della sonda New Horizons.

http://sci.esa.int/rosetta/                                                                             http://rosetta.esa.int/                                                                                   http://pluto.jhuapl.edu/    https://www.nasa.gov/mission_pages/newhorizons/main/index.html

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e mostrano il cielo visibile a metà mese alle ore 22.30 circa.

Visibilità dei pianeti

Solar System

 

 

 

 

 

Mercurio – Il pianeta ricompare nel cielo della sera, ma osservarlo sarà molto difficile in quanto molto basso sull’orizzonte ovest.

Venere – A inizio mese si chiude la finestra di osservabilità serale e il pianeta sarà in congiunzione inferiore con il Sole il giorno 15. Successivamente, si aprirà la finestra di osservabilità come “stella del mattino”, nel cielo orientale dell’alba.

Marte – Nella seconda metà del mese il pianeta rosso sorgerà un’ora e mezza prima del Sole, troppo basso sull’orizzonte nord-est per essere osservabile agevolmente.

Giove – Praticamente inosservabile per tutto il mese, sarà in congiunzione con il Sole il giorno 26.

Saturno – Il pianeta degli anelli è ancora visibile nelle prime ore della sera in direzione sud-ovest tra la Bilancia e lo Scorpione. Sarà in quadratura a est del Sole il giorno 21.

Principali fenomeni celesti

07 – Ultimo quarto di Luna (distanza: 374.360 km)

11 – Il Sole entra nella costellazione del Leone.

13 – La cometa periodica 67P Churyumov-Gerasimenko passa al perielio a 1,243 UA dal Sole, pari a 186 milioni di km. La magnitudine prevista sarà 11, ben al di sopra delle normali possibilità osservative, ma questa cometa ha raggiunto notorietà planetaria per il fatto di essere quella esplorata dalla sonda Rosetta e sul cui nucleo si è posato il lander Philae, nel novembre scorso.

13 – Massimo di attività dello sciame meteorico delle Perseidi. Il periodo migliore per l’osservazione, a occhio nudo e comodamente seduti, è dopo mezzanotte, favoriti quest’anno dall’assenza della Luna.

14 – Luna Nuova (distanza: 401.244 km)

22 – Primo quarto di Luna (distanza: 394.224 km)

23 – Il Sole entra nel segno astrologico della Vergine, in realtà è nel Leone fino al 17 settembre.

29 – Luna Piena (distanza: 358.999 km) .

Sole

                               1° agosto         15 agosto      31 agosto                                           Sorge                     06h 10m            06h 27m         06h 46m                                           Culmina                 13h 32m            13h 30m         13h 26m                                   Tramonta               20h 53m            20h 34m         20h 07m                                               Ore di luce            14h 43m            14h 07m         13h 21m

Fasi lunari

Luna Ago15

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fasi Lunari ago

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...