Il cielo del mese – Dicembre 2015

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e mostrano il cielo visibile a metà mese alle ore 21.00 circa.

Visibilità dei pianeti

Solar System

 

 

 

 

 

Mercurio – Buone possibilità di osservazione a occidente, tra le luci del crepuscolo, dopo il giorno 20 quando tramonterà più di un’ora dopo il Sole. Sarà alla massima elongazione orientale il giorno 29.

Venere – Sempre brillante nel cielo sud-orientale tra la Vergine e la Bilancia, sorge circa 4 ore prima del Sole.

Marte – Il pianeta rosso anticipa di giorno in giorno la sua levata, fino a sei ore prima dell’alba a fine mese, quando si troverà vicino alla stella Spica della vergine. Si trova quasi a metà tra Venere e Giove, molto più brillanti.

Giove – Analogo discorso per il gigante gassoso, che a metà mese sarà in quadratura occidentale con il Sole e quindi ben visibile nel Leone per tutta la seconda parte della notte.

Saturno – Non osservabile per la prima metà del mese, il pianeta degli anelli sarà nuovamente visibile dopo il 15, basso sull’orizzonte est-sudest un’ora prima dell’alba.

Principali fenomeni celesti

– Ultimo quarto di Luna (distanza: 401.461 km)

6 – Interessante congiunzione nel cielo orientale, prima del sorgere del Sole: la sottile falce di Luna calante e Marte separati di soli 0,1° (mappa)

7 – Ancora la Luna calante si trova tra Venere e la stella Spica della Vergine (mappa). Se le condizioni atmosferiche lo consentono, si può tentare di localizzare con un binocolo il debole chiarore della cometa C/2013 US10 Catalina, che si trova a 5° a sinistra (est) di Venere (mappa 7mappa 8)

8 – Tra i giorni 8 e 12 di questo mese si verifica il tramonto più precoce dell’anno per la latitudine 45° nord.

11 – Luna Nuova (distanza: 390.661 km)

14 – Massimo dello sciame meteorico delle Geminidi, associato all’asteroide 3200 Fetonte, il cui periodo di attività si estende dal 7 al 17 dicembre. Mediamente si possono osservare fino a 120 meteore l’ora, con velocità di penetrazione atmosferica di 35 km/h. Quest’anno le condizioni di osservazione sono eccellenti, grazie al tramonto della Luna crescente in prima serata.

18 – Primo quarto di Luna (distanza: 370.941 km)

18 – Il Sole entra nella costellazione del Sagittario.

22 – Il Sole entra nel segno astrologico del Capricorno, in realtà si trova nel Sagittario.

22 – Solstizio di dicembre alle ore 05.47: è l’inizio dell’inverno nell’emisfero boreale. E’ anche il dì più corto dell’anno, nonostante la cultura popolare lo collochi il 13 dicembre (Santa Lucia).

25 – L’equazione del tempo ha valore nullo. (grafico)

25 – Luna Piena (distanza: 376.270 km) .

28 – Tra i giorni 28 dicembre e 8 gennaio si verifica l’alba più tardiva dell’anno per la latitudine 45° nord.

Sole

                            1° dicembre        15 dicembre       31 dicembre                                       Sorge                    07h 42m               07h 56m              08h 03m                                           Culmina               12h 14m               12h 20m               12h 28m                                   Tramonta             16h 46m               16h 45m               16h 53m                                             Ore di luce           09h 04m               08h 49m               08h 50m

Fasi lunari

Luna dic15

Fasi Lunari dic

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...