Il cielo del mese – Luglio 2016

Juno_Mission_to_Jupiter_(2010_Artist's_Concept)

Ritorno al gigante

Il prossimo 4 luglio, la sonda Juno della NASA accenderà il suo motore principale per 35 minuti, collocandosi in orbita polare attorno a Giove. Alimentata a energia solare e con dimensioni pari a un campo da basket, volerà a circa 5.000 chilometri dalla sommità delle nubi del pianeta più grande del nostro sistema solare. L’obiettivo di Juno è sondare le profondità della coltre nuvolosa del gigante gassoso, per studiarne le origini, la struttura, l’atmosfera e l’intensa magnetosfera.

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e mostrano il cielo visibile a metà mese alle ore 23.00 circa.

Visibilità dei pianeti

Solar System

 

 

 

 

 

Mercurio –  E’ in congiunzione superiore il giorno 7 ed è osservabile al binocolo nel cielo serale a partire dal 15, basso sull’orizzonte ovest-nord-ovest non distante da Venere.

Venere – Inizia il periodo di visibilità serale, ma per tutto il mese il pianeta rimarrà basso sull’orizzonte ovest-nord-ovest anche se con una buona luminosità (magnitudine -3.9). Tramonta 40 minuti circa dopo il Sole.

Marte – Culmina in coincidenza del tramonto del Sole, ma la posizione sfavorevole sull’eclittica non permette condizioni ottimali di visibilità per il pianeta rosso, che brilla di magnitudine -1 nella Bilancia.

Giove – Il gigante gassoso è ancora visibile nel Leone, al crepuscolo in direzione ovest. Tuttavia, la finestra di osservabilità si ridurrà progressivamente nel corso del mese.

Saturno – Sempre ben visibile per gran parte della notte in Ofiuco, anche se non supera i 25° di elevazione sull’orizzonte sud.

Principali fenomeni celesti

4 – Luna Nuova (distanza: 371.881 km)

4 – Alle ore 18.24 la Terra sarà all’afelio, massima distanza dal Sole, a 152.103.775 km (pari a 1,016 unità astronomiche).

6 – Ultimo giorno teorico del mese di Ramadan dell’anno 1437 dall’Egira. Nel calendario musulmano i giorni iniziano al tramonto del Sole e il primo giorno del mese viene determinato dall’osservazione della sottile falce della Luna crescente.

12 – Primo quarto di Luna (distanza: 403.373 km)

20 – Luna Piena (distanza: 384.818 km).

20 – Il Sole entra nella costellazione del Cancro.

22 – Il Sole entra nel segno astrologico del Leone, ma nel cielo reale è prospetticamente nel Cancro.

26 – L’equazione del tempo è al suo secondo minimo annuale, a -6h 30m (grafico)

27 – Ultimo quarto di Luna (distanza: 369.726 km)

Sole

                              1° luglio           15 luglio             31 luglio                                            Sorge                   05h 43m            05h 54m              06h 10m                                           Culmina               13h 29m            13h 32m              13h 32m                                   Tramonta             21h 16m            21h 09m              20h 54m                                               Ore di luce          15h 33m            15h 16m              14h 44m

Fasi lunari

LUG luna

LUG Fasi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...