Il cielo del mese – Febbraio 2017

31planets

Posizione dei pianeti 45′ minuti dopo il tramonto nel periodo luglio 2016 – aprile 2017 (cliccare qui per il video)

Costellazioni

Mappa del cielo allo Zenit

Mappa del cielo in direzione Sud

Mappa del cielo in direzione Nord

Mappa del cielo in direzione Ovest

Mappa del cielo in direzione Est

Le mappe celesti sono riferite alle coordinate geografiche di Alessandria e mostrano il cielo visibile nella prima metà del mese alle ore 21.00 e nella seconda metà alle 20.00.

Visibilità dei pianeti

Solar System

 

 

 

 

 

Mercurio – Visibile a inizio mese con molta difficoltà, basso sull’orizzonte est-sudest, una quarantina di minuti prima dell’alba.

Venere – Sempre alto sull’orizzonte occidentale al crepuscolo, tramonta circa quattro ore dopo il Sole e la sua magnitudine cresce fino a raggiungere il valore -4,63. Condizioni così favorevoli si ripresenteranno a marzo 2020.

Marte – Ancora per tutto il mese il pianeta rosso si troverà nelle vicinanze di Venere, poco più in alto ma molto meno luminoso (magnitudine +1.6).

Giove – Sempre ben visibile nella seconda parte della notte, in prossimità dell’alba la sua elevazione sull’orizzonte orientale è più di 30° e brilla di magnitudine -2.3.

Saturno – Nel corso del mese la sua levata rispetto al Sole anticipa progressivamente (tre ore il 1°, quattro ore il 28), così come la sua altezza sull’orizzonte sud-orientale (da 10° a 15°).

Principali fenomeni celesti

4 – Primo quarto di Luna (distanza: 370.624 km)

11 – Eclissi parziale di Luna di penombra (schema), integralmente osservabile dall’Europa. La fase massima avverrà alle ore 01.45, quando il 98% del satellite sarà immerso nel cono di penombra terrestre (mappa). A occhio nudo si potrà notare una diminuzione della luminosità lunare, tuttavia non paragonabile a ciò che si ammira durante un’eclissi parziale o totale di ombra.

11 – Luna Piena (distanza: 377.424 km)

11 – L’equazione del tempo visualizza la differenza tra tempo solare vero e tempo solare medio ed è espressa in minuti e secondi. Tale differenza è dovuta al fatto che il tempo solare medio è basato sul movimento di un Sole ipotetico (Sole medio) che nel corso dell’anno si muove con moto uniforme lungo l’equatore celeste, mentre il moto annuo del Sole vero lungo l’eclittica non è uniforme. Oggi il “tempo del Sole” si trova al massimo ritardo (14′ 12”) sul “tempo dell’orologio”. (grafico)

16 – Il Sole entra nella costellazione dell’Acquario.

17 – Il pianeta Giove è all’afelio (punto dell’orbita più lontano dal Sole): 5,45 Unità Astronomiche, pari a circa 816 milioni di chilometri .

18 – Il Sole entra nel segno astrologico dei Pesci, ma in realtà è nell’Acquario da due giorni.

18 – Ultimo Quarto di Luna (distanza: 404.383 km)

17 – Il pianeta Venere è al perielio (punto dell’orbita più prossimo al Sole): 0,71 Unità Astronomiche dal Sole, pari a circa 107,5 milioni di chilometri.

22 – Il pianeta Venere raggiunge la sua massima magnitudine: -4,63.

26 – Luna Nuova (distanza: 378.199 km)

26 – Eclissi anulare centrale di Sole (foto) visibile dall’emisfero australe (mappa).

Sole

                             1° febbraio        15 febbraio       28 febbraio                                     Sorge                     07h 45m             07h 27m            07h 05m                                           Culmina                 12h 39m             12h 40m            12h 38m                                   Tramonta              17h 33m              17h 53m            18h 11m                                           Ore di luce            09h 47m             10h 26m            11h 05m

Fasi lunari

feb-luna-mese

feb-luna-fasi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...